Crea sito

Bike the Nobel - PhotoGallery

in centinaia a fare il tifo per Paola
Cirri (Caterpillar - Radio2) intervista Paola
la candidatura al nobel: 10.000 firme
la bici
a pochi minuti dalla partenza
pronti, via
si parte
partita!, mancano solo 2000km
...questo è la Milano che vorrei

...e per gli Europei, un nuovo gioco: trova la Prof!

Velorution @ Bike the Nobel: vai Paola!!!

16 Gennaio 2016

Questa mattina siamo stati in Corso Sempione a Milano per la partenza di Paola Gianotti che sta portando ad Oslo tutte le firme (anche le nostre) per sostenere la candidatura al Nobel della bicicletta. I motivi sono tanti e tutti belli tosti: la bicicletta è il mezzo di spostamento più democratico a disposizione dell’umanità, non causa guerre, non inquina, fa bene al corpo e alla mente.

Tanta gente, (non la folla ahinoi che Milano potrebbe offrire....=> bauscia, mollate le auto e tirato fuori il ferro...) tanto calore e atmosfera festosa per sostenere l'italico gallone diretto a Nord. 

Circa 2.000 km attendono Paola, da percorrere in due settimane: La prima tappa la porterà già fuori dall’Italia, entrando nel Canton Ticino e la vedrà proseguire in Svizzera anche nella seconda tappa. Dal terzo giorno, con le Alpi alle spalle, entrerà per un un breve tratto in Francia per poi addentrarsi in Germania, attraversandola completamente da sud a nord. Il 27 gennaio ultima tappa danese prima di prendere il traghetto a Hirtshals e raggiungere i fiordi norvegesi. In Norvegia la attendono gli ultimi 140 km fino a Oslo, dove porterà le firme raccolte per la candidatura della bici al premio Nobel per la Pace.

Paola incarna il miglior spirito di chi, come noi e i tanti che erano in corso Sempione oggi,  vede nella bici non solo un mezzo utile, non inquinante e dalle tante qualità, ma LA soluzione a diversi problemi che hanno accompagnato il nostro sviluppo degli ultimi decenni: non solo inquinamento (atmosferico e acustico) ma anche lo smodato uso di suolo delle nostre città letteralmente mangiato dalle auto, l'incarognimento che assale il guidatore (per primo me quando mi tocca usare l'auto). il deturpamento delle nostre città che diventano noiosi e grigi parcheggi.... Insomma, il modello di società auto-centrico sta perdendo colpi, già da un pò e gli scandali continui sulle emissioni (ultima Renault) non fanno altro che confermarlo.

Oggi ho riscoperto una Milano ancora più bella, pedonabile, ciclabile, accogliente, un pò più a misura d'uomo e meno di scatola d'acciaio con le ruote.

Bella giornata, e bel modo di festeggiare il recupero a due mesi dalla spalla lussata, tje!

P.S. ...  per i curiosi, a breve ricca galleria fotografica!

Segui la pedalata fino a Oslo di Paola cliccando la foto qui sotto

sostieni anche tu Bike The Nobel

15 Dicembre 2015

Vieni anche tu sabato 16 Gennaio 2016 a Corso Sempione (MI), alle 10.30 Paola Gianotti partirà con la sua bici per Oslo portando la candidatura dalla Bici al Nobel.

....La bicicletta non inquina, non fa rumore, è inoffensiva. Non ingombra, consuma energia rinnovabile, fa bene alla salute

e come dice Cirri... la bici può farti male ai polpacci, ma non ha mai scatenato guerre!

infide foglie....

16  novembre  '15

Lunedì scorso, ho fatto un volo del piffero sulla pista ciclabile...e mi sono lussato una spalla...

Complici le foglie che coprivano la pista ciclabile, sono finito con la ruota davanti sulla terra, ho perso l'equilibrio e sono andato a sbattere con la spalla. Posto quindi questo vademecum come istruzioni per l'uso per evitare di volare:

- montare subito le gomme chiodate,con quelle non si scivola neanche sulle foglie

- usare sempre il casco (non ti protegge la spalla ma la zucca si)

- rallentare in curva e non tagliare

- scrivete anche voi al gestore delle vostre piste sollicitando la pulizia delle foglie

 

Nous n'avons pas peur

13 novembre '15

Cambio di passo: 33 M€ per la mobilità ciclistica

Il testo della manovra di stabilità conferma gli impegni a favore della mobilità ciclistica. Gli addetti ai lavori: "Segnale importante, anche se risorse ancora limitate: ora i cantieri. Bene che la cabina di regia sia al Ministero dei Trasporti". Il Grande raccordo anulare in rampa di lancio. E con il turismo su due ruote l'Italia potrebbe far girare 3,2 miliardi di euro

Vai anche tu al lavoro in bici

Bike vs Car

Non c'è NESSUNA città al mondo che ha risolto il problema della mobilità con l'auto privata, eppure le nostre città sono piene di auto. Interessi delle major del petrolio e auto si combinano alla pigriza e bieca consuetudina

Chi amministra le nostre città, deve essere più resposnsabile e pensare al presente ed al futuro delle generazioni che verranno

Settimana Europea della mobilità sostenibile

Tra pochi giorni comincia la settimana europea della mobilità. Non perdere l'occasione per lasciare la tua auto a casa ed usare i mezzi pubblici o, meglio ancora, usare la tua bicii!

Se andate sul sito, trovate anche la mia iniziativa registrata!

Bike more, drive less

#BELIEVE, Motivazione a catena!

This is a tribute to the one who beliefs, to the ones who help people believe, to the ones who have never lost their beliefs, this is a tribute to an attitude, a tribute to life!

Dal Vomero e S.Giovanni in folding bike, grande!

La folding bike domina anche a Napoli! Dal Vomero a S.Giovanni a Teduccio evitando traffico, senza genereare CO2 rumore e vivendo meglio!

it's time to be back = agg' a turnà

Dopo ben 515 gg (!!! quasi un anno e mezzo) di latitanza è ora di torare a inforcare il cavallo d'acciaio per andare a lavorare. Ormai ho deciso,  mi prendo una folding bike e l'auto rimarrà a casa!

Dovrò trovare il nuovo tragitto migliore, scansando il traffico, visto che nel posto dove vivo ora le pista ciclabili sono un miraggio, ma la bici si adatta anche agli ambienti "ostici".

Ho chiesto aiuto a cicloverdi.it per qualche consiglio (indovinate dono sono??? :))

A breve più informazioni,

VeloRution, perchè la rivoluzione è una reazione a Catena!

Sustainability day @ WOCE: un successo!

Il sustainability day WOCE si è tenuto oggi con grande successo e partecipazione da parte di tutto il team. Con la partecipazione di FIAB Voltmotion e Provincia di Varese si è potuto associare impegno e sensibilizzazione ad una giornata all'aria aperta all'insegno della mobilità sostenibile.

Tra poco sul blog troverete video e una gallery, per ora gustatevi un'anteprima!

Un ringraziamento sincero ai partners, al Team WOCE Sustainability e a tutti i colleghi che hanno partecipato!

Ci siamo, domani è il WOCE sustainability day!

WOCE Sustainability Day: -1 day

We asked our cost engineering to calculate this time the cost of our house to WOCE "footprint"!

Our "house to WOCE" daily trip, cost us en euqivalent of 120.000€ / yr, and we spend something like 11.000 hrs in a car = 1 week fo reach of us in the car, every year!!

Using this time (for example if you took the bus) you could read 12 books, or learn a new language, or by riding the bike consume 66.000 KCal = -7 Kg

Thanks to our cost engineers, think about this next time you jump in your car. See you tomorrow at our sustainaility day

WOCE Sustainability Day: -2 days

Bike is faster then car!

Due settimane in auto ogni anno. Ogni anno un automobilista trascorre due settimane della sua vita in automobile a causa del traffico e della congestione urbana. A Roma si passano in auto 74 minuti al giorno, 63 minuti a Napoli, 62 minuti a Torino, 60 minuti a Milano. Questo dato si traduce anche in un costo sociale molto elevato, circa 2,6 miliardi di euro ogni anno, pari allo 0,2% del pil italiano Nel costo sociale sono incluse le spese delle amministrazioni per garantire il controllo delle strade, il maggiore rischio di incidenti, il conseguente rincaro del costo delle assicurazioni, le spese mediche, il tempo perduto al lavoro ecc.

 

Il tempo trascorso in automobile è elevato se paragonato alla distanza del tragitto da coprire in automobile, spesso inferiore ai 30-40 km al giorno tra andata e ritorno. Considerando gli stop and go, i semafori, le code, il traffico e la congestione, nei giorni feriali un'automobile circola a Roma alla velocità media di 23 chilometri orari. La velocità media degli spostamenti in auto è simile anche in altre città: Milano (22 km/h), Genova (25 km/h), Torino (26 km/h).

La bici permette velocità medie molto simili, più della metà dei nostri tragitti sono entro 13km, fattibili quindi in un tempo più che accettabile in bici!

WOCE Sustainability Day 21st Sept:-3 days

You know that 22% of us leaves next to a bicycle path taking to our offices in less then 10 km?

This means that one out of five of us could potentially come at the office saving up to 40 liters of fuel every month (70€) ,  500 Kg of CO2 every month (!), with a healthier lifestyle

STOP ai fuoristrada sul Col de Nivolet! Ale !!!!!!

"In relazione al raduno di fuoristrada previsto per domenica 26 agosto al Colle del Nivolet, in occasione dell’ultimo appuntamento di A Piedi tra le Nuvole, l’Ente Parco Nazionale Gran Paradiso esprime il suo apprezzamento per l’ordinanza emessa dalla Provincia di Torino che eviterà le deroghe previste e quindi lo svolgimento del raduno annunciato, in pieno contrasto con lo spirito dell’iniziativa di mobilità sostenibile che si svolge nel cuore dell’area protetta dal 2003"

Bike Sharing sul lago di Varese

Sabato 28 luglio, il Distretto del Commercio “Due Laghi” ha presentato ufficialmente il nuovo servizio di Bike Sharing Turistico, che attualmente è a disposizione dei visitatori occasionali e dei residenti desiderosi di conoscere il territorio dei Comuni di Gavirate, Bardello, Biandronno, Comerio e Travedona Monate.

Il servizio, che è gestito dalla Ditta Alpina Transportation di Gemonio, è composto da sette postazioni distribuite nei cinque comuni che lo compongono, collocate in punti strategici come le stazioni ferroviarie, il lungolago o il centro commerciale Campo dei Fiori. Da ogni postazione è possibile prelevare le biciclette, in parte a pedalata tradizionale ed in parte a pedalata assistita, e riconsegnarle, il tutto a costi abbastanza contenuti. Accanto agli stalli è presente un totem interattivo da cui possono essere svolte le funzioni di iscrizione al servizio, noleggio e riconsegna dei mezzi.

L’iscrizione al servizio può essere effettuata anche tramite i siti internet www.distrettoduelaghi.it e www.beshared.it da cui è possibile inoltre scaricare la guida all’utilizzo e verificare la situazione dei propri abbonamenti e delle diverse stazioni di bike sharing (loro ubicazione, numero di mezzi disponibili ecc.) in tempo reale.

Top "Vergognation" aggiornata 23 Ago '12

"compilation" degli incivili che trovo di quando in quando in auto sulla pista ciclabile del lago di Varese. Ne ho trovati diversi, una volta uno addirittura la stava percorrendo in auto.

Ora vi fotografo, e vi pubblico: ALLA GOGNA!

  • un genio, ha fatto pure lo slalom per evitare il paletto...
  • 14/6 manovra con Ducato, ringraziamo l'autista SAMAR
  • 15/6 lavori in corso... almeno lavorano
  • 25/6 l'odiato SUV sulla pista AAAARGH
  • 29/6 pescatore con la moto. Hai preso un granchio!
  • 2/7 questo si è fatto km di pista per arrivare qui...
  • 23/8 un pò più in mezzo no???

Velorution in Val di Sole + Treno!

In Val di Sole sulla pista ciclabile che costeggia il torrente Noce (tra il resto classificato come tra i migiiori 10 torrenti al mondo per fare Rafting!) e ritorno in treno. Mobilità sostenibile, possibile.

Velorution a Saronno per Rabici - VIdeo

La prima fiera della Bici a Saronno: RABICI

Oggi tutta la giornata a Saronno per la prima fiera della bici, organizzata da RABICI, il club per la mobilità sostenibile di Saronno. Tanti stand, un flashmob per sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi della sicurezza per i ciclisti e chiedere più piste ciclabili. E poi libri, giochi per i bambini, i gazebo delle associazioni FIAB, bello.

Complimenti agli organizzatori per il coraggio e la volontà, ed al comune e provincia per la sponsorship, fa piacere vedere che lentamente qualcosa di sta muovendo su questo tema importante!

 

A breve posterò un video, tenetevi collegati!

Da Parigi a Londra in pista ciclabile

Sabato 23 Giugno, il comune di Parigi presenta sul piazzale di Notre Dame l'«Avenue verte Paris-Londres», il percorso che unisce le due capitali in occasione dell'Olimpiade. Il progetto di collegare Parigi e Londra tramite piste ciclabili risale al 2005, quando francesi e inglesi si disputarono l'organizzazione dei Giochi 2012 e a un funzionario dell'East Sussex County Council, Matthew Lock, venne l'idea di consolare i parigini sconfitti lavorando a un lunghissimo itinerario per due ruote e pedali.

Il mercato della bici tiene. Alè!

Un po' di luce nel tunnel della crisi. E' il faro di una bici, antico mezzo che sembra immune alle nuove tempeste finanziarie. La conferma arriva dai dati della Confindustria Ancma, l'associazione delle imprese di due ruote: le vendite rimangono stabili (il calo dell 1,4% è considerato «fisiologico»), 1 milione e 750 mila pezzi nel 2011, la produzione cala solo del 4,3% (1,48 milioni), mentre l'export addirittura cresce dell'8,8%. Rispetto a scooter, moto e «cinquantini», le cui vendite sono crollate, sul pianeta bici splende il sole.

Ad aumentare sono anche quelle elettriche: 50 mila nell'ultimo anno, con una crescita superiore all'11% rispetto al 2010. Certo siamo ancora lontani dai 200 mila pezzi della Germania, ma comunque è un segnale che fa ben sperare, in vista dell'Eica, la fiera del ciclo, che per la prima volta si svolgerà a Verona dal 15 al 17 settembre.

Salute a rischio per i pendolari in auto

MILANO - Un'ora o più imbottigliati nel traffico, ogni giorno. Succede ai pendolari, oggi sempre più numerosi visto che molti "fuggono" dalle città un po' perché viverci costa, un po' perché fuori dalle metropoli si spera che la qualità di vita sia migliore. Il guaio è che quel tragitto imprigionati nell'auto per arrivare al lavoro fa male alla salute: lo ha dimostrato una ricerca pubblicata dall'American Journal of Preventive Medicine.

«Chi guida a lungo per andare in ufficio "perde" tempo che potrebbe dedicare all'esercizio"

...quindi, usate la bici! punto!

Più tutela per chi va al lavoro in bicicletta

Anche tu puoi richiedere la modifica della legge sull'infortunio in itinere.

Con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Mario Monti, alla Ministro del lavoro Elsa Fornero e ai Presidenti di Camera e Senato, puoi chiedere anche tu, assieme alla FIAB, nuove tutele per chi si muove in bicicletta. Puoi firmare ed inviare la lettera dal sito www.bici-initinere.info

La mia BICI

Oggi vi voglio presentare la mia bici, il mio SUV (AAAARGH!!!)..... niente paura, è l'unico vero "Sport Utility Vehicle" che conosca. Trovate anche i link dove comprare i vari accessori per le utilità quotidiane e per essere sempre visibili in sicurezza in ogni condizione

Bici + Treno: a Varese si può

23 Mag '12

Se da fuori città, diciamo.... Albizzate doveste andare in auto in centro a Varese la sera alle 18.30, quanto pensereste di metterci? Incluso trovare il parcheggio??.... lascio a voi i calcoli, io in bici + treno ci ho messo 15 minuti.

Con 3 euro, puoi viaggiare su tutti i treni per 24h! e quando arrivi in stazione hai la tua bici bell'e pronta e puoi entrare in centro storico senza problemi!

Bike more, drive less!

La pista del lago di Varese ora è ok!

  • durante i lavori...
  • lavoro terminato!

Dopo i lavori di quest'inverno per la posa del metanodotto, finalmente l'amata pista ciclabile nel tratto tra Biandronno e Cassinetta è percorribile ed il manto è stato rifatto per un bel tratto. Ringraziamo l'impresa ed il comune per l'accuratezza dei lavori.

Mario Monti scrive a #salvaiciclisti

Finalmente anche in Italia sembra che le cose stiano per cambiare. Il Presidente del Consiglio scrive un messaggio di solidarietà a #salvaiciclisti: 

 

"Prima che Presidente del Consiglio sono stato un appassionato di ciclismo e un cicloamatore io stesso. Anche se non ho più come un tempo, l'opportunità di muovermi in bicicletta come vorrei, conosco le problematiche che devono affrontare coloro che utilizzano la bicicletta per muoversi, soprattutto nelle grandi città La bicicletta è un mezzo di trasporto intelligente, sia dal punto di vista dell'impatto ambientale, sia a livello economico, dato che riduce sensibilmente i costi legati alla mobilità urbana, sia, aspetto non meno rilevante, per la salute degli individui. Come già fatto in Europa, finanziando diversi progetti legati alle piste ciclabili, anche in Italia è necessario riservare maggiore attenzione alla mobilità leggera. In questo senso il governo è impegnato a favorire politiche di mobilità sostenibile, anche con l'obiettivo di ridurre il tasso di incidenti stradali che coinvolgono i ciclisti.Mi rendo tuttavia conto che molto resta ancora da fare. Vi incoraggio dunque ad andare avanti, oserei dire a pedalare, per attirare l'attenzione su quanto si può fare a tutti i livelli per migliorare le condizioni di mobilità di chi usa la bicicletta per muoversi in città."

Mario Monti

Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana

In città  in auto si va a 8 km/h ..... Bike Rules!

A Roma, Milano e Napoli ci si sposta a una velocità media di 15 km/h, con minimi di 7-8 orari quando il traffico si fa caotico. Impiegavano meno i nostri antenati, quando il motore a scoppio era ancora ben lungi dal venire, e ci si muoveva con cavalli e carrozze. Quindi, usa la bici, che almeno 20km/h di media li fai senza fare fatica, spendere, puzza e rumore!

We are on the Tube pals!! :)))

Giovedì 10 Maggio è il "bike to work day"

Giovedì usa la bici per andare al lavoro, ma soprattutto ricordati di continuare a farlo anche dopo!!!! Risparmierai i soldi della benzina, starai meglio e respirerai aria migliore

0,7km in auto costano come 37km in bici!!!

Lo sapete che con 100gr di zucchero si possono percorrere 37km in bici?

.... il dramma è che con l'equivalente energetico di benzina (55 gr) si riescono a fare a malapena 700m.

Fai la cosa giusta, USA LA BICICLETTA PIU' CHE PUOI!

Insegnanti e medici, in Africa su due ruote

Quando le due ruote valgono oro. Accade in Africa, dove una bicicletta può davvero cambiare la vita di una persona. Dal ragazzo che deve percorrere ogni giorno chilometri e chilometri per andare a scuola, passando per l'infermiera o il medico che devono assistere un paziente, fino all'intera comunità che di colpo si trova collegata con altri centri abitati, anche un mezzo di locomozione così semplice può davvero fare la differenza. Ad accorgersi della potenzialità della bici nel continente nero è statal'associazione World Bicycle Relief, ong con base a Chicago fondata nel 2005. Grazie ad esperimenti condotti in Sri Lanka prima e in Uganda e in Tanzania poi, ci si è resi conto che le due ruote possono far aumentare le entrate di una famiglia povera del 35 per cento. World Bicycle Relief, con l'aiuto di sponsor e produttori, ha distribuito più di 23 mila biciclette, scegliendo alcuni modelli abbastanza robusti per le strade disconnesse e in grado di trasportare merci ed equipaggiamenti medici. Beneficiari dell'iniziativa, medici, infermieri impegnati nella lotta all'Aids.

Anche il sindaco di Milano in bici (recumbent)....

Una bici particolare, il modello recumbent, per un progetto particolare: anche il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha preso parte al via di 'Radiobici020', un viaggio da Milano a Palermo e ritorno che sarà una bicinchiesta a impatto ambientale zero raccontata con un diario sul sito www.radiobici020.it. Il sindaco ha mostrato un cartello della campagna 'Salvaicilisti', alla quale ha aderito anche il Comune di Milano

1 euro investito nelle piste = 3 euro di spese mediche risparmiati

Per 1 euro investito in piste ciclabili ci son o 2.94€ di risparmi in spese mediche! Questo è l'esito non di uno studio, ma delle spese di bilancio di un paese negli Stati Uniti che ha semplicemente calcolato il  "business case"

A Trento in bici al lavoro anche d'inverno

Un buon proposito per l'anno 2012? andare al lavoro in bicicletta nonostante il freddo ed il brutto tempo! L'Amministrazione comunale di Trento riconoscerà il merito a chi, nei mesi di febbraio e marzo, avrà usato il meno possibile l’auto per recarsi al lavoro in favore della bicicletta.

tra 3 mesi (10 Maggio 2012): è il bike to work day

Il sindaco in bicicletta! a Londra....

Sapete chi è questo signore? Il sindaco di Londra! Usa regolarmente la bici per andare al lavoro. Se non ci credete, digitate "Boris Johnson bike" su google per credere.....

Penso ai nostri rappresentanti e mi viene un attacco di bile

Il "Times" ha lanciato una campagna per la sicurezza dei ciclisti nella città. Date un'occhiata ed aderite alla campagna: 

Perchè la bici è meglio dell'auto?

Negli spostamenti fino a 5 km, la bicicletta arriva prima dell'auto. Tra i 5 ed i 10 km con la bici ci puoi mettere qualche minuto in più (10?) ma guadagni in libertà, soldi, forma, ambiente e qualità della vita. 

I benefici della Bici